Programma d’esame

Modulo A o unico:   
Argomento:
    

La variazione linguistica tra scritto e parlato

Il modulo presenta il rapporto tra scritto e parlato nel caso italiano. L'argomento sarà affrontato sia dal punto di vista linguistico (tratti del parlato e tratti dello scritto) sia dal punto di vista pratico (attività che vengono svolte attraverso il parlato oppure attraverso lo scritto), con allargamento a questioni linguistiche generali. Particolare attenzione sarà dedicata ai limiti della nozione tradizionale di variazione diamesica: si mostrerà che in realtà la variazione diamesica è riconducibile alla variazione diafasica.

Modulo B:   
Argomento:    

I testi brevi

Il modulo presenta le caratteristiche di alcuni tipi di testi scritti accomunati dalla caratteristica della brevità. I tipi di testi presi in considerazione, inseriti all'interno di diversi corpora, saranno:

  • testi prodotti a fini didattici
  • testi prodotti da italofoni e da apprendenti di italiano L2/LS come verifica della comprensione dei testi di studio
  • testi provenienti da alcuni generi testuali rappresentati sul web (Wikipedia, forum, blog).

I testi saranno esaminati con l'aiuto di strumenti elettronici.

Modalità d’esame/Prerequisiti:

L'esame finale consiste nella discussione orale di una relazione scritta per ogni modulo (circa 15 pagine per ogni relazione) e nella discussione orale degli argomenti trattati nel corso. Ogni relazione può essere sostituita dalla realizzazione di un progetto informatico correlato agli argomenti tratti nel corso e di impegno equivalente.

Note:

Il corso si raccorda a un PRIN attualmente in svolgimento. Per questa ragione, la bibliografia sarà annunciata solo il 15 settembre 2015 e potrà essere soggetta a correzioni in corso d'opera.

Ultime modifiche: venerdì, 31 luglio 2015, 12:42